National Geographic: Traveler Photo Contest 2015

Quando vogliamo avvicinarci al nostro pianeta, studiandolo o semplicemente osservandolo, c’è National Geographic.

 

“Ispirare le persone a prendersi cura del pianeta”.

Questo è il motto della società, nata il lontano 13 gennaio 1888 al Cosmos Club di Washington dall’idea di 33 scienziati, interessati a divulgare le loro conoscenze sulla Terra. Un’iniziativa che come obiettivo ha quello di far conoscere e apprezzare a noi tutti il pianeta su cui viviamo.

Qual è il miglior modo per farlo apprezzare se non mostrarne le bellezze?

National Geographic Magazine è la famosa rivista che rappresenta la società National Geographic con mirabili articoli accompagnati da foto mozzafiato, spesso scattate dai migliori fotografi del mondo.
Tradotta in 31 lingue e con circa 50 milioni di lettori al mese, è diventata un cult per i viaggiatori amanti del pianeta ed allo stesso modo per chi esplora il mondo con gli occhi e con la mente.

Forse non conoscerete il Traveler Photo Contest, che il National Geographic Magazine organizza annualmente, da 27 anni ad oggi.
Si tratta di un concorso di fotografia, riservato ai viaggiatori veri, agli avventurieri, al quale possono partecipare fotografi sia professionisti che amatoriali, inviando i loro scatti di viaggio.
I partecipanti hanno ampia selezione tra le foto che hanno scattato: le categorie proposte vanno da ritratti di viaggio a paesaggi, dal tema di “sensazione dei luoghi” a momenti spontanei.

I premi per chi si conquista il podio quest’anno? Per il primo classificato, nientemeno che una spedizione fotografica di otto giorni, per due persone, in Costa Rica e sul canale di Panama. Il secondo si aggiudica un altro viaggio a scopo fotografico di sei giorni nel parco dello Yellowstone, mentre il terzo una crociera sulla barca Schooner American Eagle in partenza dal Maine.

Tra i capolavori che vengono inviati ad ogni edizione, ho scelto di riportare le 3 foto vincitrici dell’anno scorso:

tornado-AwarePrima sul podio troviamo questa foto di Marko Korosec, che rientra nella categoria “Outdoor scenes”. L’artista sloveno, che è solito ritrarre tempeste e tornado, ha scattato la foto durante una spedizione fotografica nella Tornado Alley, e questo è lo strabiliante risultato della sua visita in Colorado.

matrimonio-AwareAl secondo posto, nella categoria “Spontaneous moments”, la foto del giorno delle nozze di una giovanissima coppia di ebrei ultra-ortodossi di Mea Sharim, quartiere di Gerusalemme, scattata da Agniezska Traczeswka. Il matrimonio dei diciottenni è stato organizzato dai rispettivi genitori, ed i due si erano incontrati una volta sola prima della cerimonia.

matrimonio-AwareTerza in classifica, anch’essa nella categoria di “Outdoor scenes”, è la foto di Marc Henauer, scattata nel Gruner See in Austria. Per qualche settimana dell’anno, il livello dell’acqua di questo lago si alza di 10 metri, grazie alle nevi sciolte. Questo fenomeno crea un’atmosfera magica, creando un vero e proprio bosco subacqueo.

Grazie a National Geographic, chiunque ha l’occasione di farsi conoscere e condividere le sue esperienze più incredibili.

Tra i vincitori degli anni passati ci sono anche fotografi amatoriali che si sono fatti conoscere attraverso quest’opportunità.

Viaggiate, fotografate e volete partecipare? Avete fino al 30 giugno, l’iscrizione costa 15$ e, chi lo sa, potreste stupire voi stessi e gli altri.

Per partecipare al contest

Photos by National Geographic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *