Miss Uk se ne è andata

brexit-Aware
© Cinzia Campogiani

Tempo di stropicciarsi gli occhi e il cellulare è già acceso: il Regno Unito ha scelto di voler fare a modo suo, lasciando al passato l’Unione Europea.
Miss Uk ne ha combinata una delle sue.

La sensazione è un po’ quella del fratello minore frastornato dalla decisione della sorella maggiore.
Spaesamento, rabbia e delusione.
La sorpresa non è nemmeno neanche troppa, diciamocelo: è inutile nascondere che lei si è sempre un po’ sentita stretta tra queste regole famigliari, ma fino ad ora si pensava si potesse continuare a stare assieme senza grandi problemi.
In famiglia si era raggiunto una sorta di accordo: lei avrebbe potuto continuare ad indossare gli abiti che preferiva e a farsi la spesa da sola, ma in caso di riunione famigliare la sua presenza sarebbe stata dovuta quanto preziosa e le vacanze le avremmo fatti tutti assieme.
Così è stato negli ultimi tempi e Miss Uk è accorsa ad ogni marachella di noi fratelli più piccoli che, un po’ a causa di cattive compagnie e un po’ a causa della nostra personale natura negli utlimi tempi abbiamo invocato spesso aiuto.

Ora ci sentiamo un po’ abbandonati, diciamolo.
Non sappiamo bene cosa ci succederà. Molti altri fratelli stanno valutando di fare come lei e questo vorrebbe dire sbriciolare la nostra unione, mentre chi dovrebbe guidarci sembra impegnato a litigare. La nostra famiglia è nata tanti anni fa, da un giuramento di fedeltà e dalla stanchezza nei confronti di un mondo diretto da guerre e nazionalismi totalitari.
Si racconta che che prima di allora per passare da un paese all’altro dovevi affrontare serrati controlli in frontiera, che non avevi la possibilità di innamorarti in Erasmus perchè non esisteva e che partite come quella che abbiamo visto qualche giorno fa agli europei di calcio fa fra Germania e Polonia mai si sarebbe conclusa in un semplice 0 a o.

Si sa, la nostra è una grande famiglia. 28 stati membri da sopportare, ognuno con la proprie tradizioni e culture, non sono pochi ed evidentemente il salotto da thè di Miss Uk negli ultimi tempi era un po’ troppo affollato per i suoi gusti.
Per paura di non avere più la sua libertà ed i suoi spazi ha deciso di sbatterci via tutti da casa sua, a partire da quel Giovanni che neanche 6 mesi fa ha aperto la pizzeria al centro della City, passando per il manager della Bocconi scappato dal Belpaese (perché sono questi i migranti che fanno paura).

Ha scelto il passato rispetto al futuro, lo conferma anche il fatto che i quattro punti che hanno fatto vincere il “Leave” sul “Remain” sono causati da un elettorato vecchio in controtendenza al voto dei giovani (http://www.mirror.co.uk/news/uk-news/young-voters-wanted-brexit-least-8271517).

Miss Uk ci ha detto di non considerarla più della famiglia.

Vuole rincominciare, dice.

Da sola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *